III Domenica di Quaresima (C) Ancora per quest’anno

III Domenica di Quaresima Es 3,1-8.13-15; Sal 103 (102); 1Cor 10,1-6-10-12; Lc 13,1-9 Ancora per quest’anno Gesù rimprovera la propria generazione; essa sa distinguere i segni metrologici che preannunciano l’arrivo della pioggia o del caldo ma è incapace di valutare «questo tempo (kairòs)» (Lc 12,54-56). Il «tempo opportuno» a cui allude Gesù è quello nel corso del quale occorre produrre … Continua a leggere

II Domenica di Quaresima (C) Restò Gesù solo

II Domenica di Quaresima Gen 15,5-12; Sal 27 (26); Fil 3,17-4,1; Lc 9,38-46 Restò Gesù solo Quando Gesù si fece battezzare al Giordano si udì una voce: «Tu sei il Figlio mio, l’amato: in te ho posto il mio compiacimento» (Lc 3,22). «Questi è il Figlio mio, l’eletto; ascoltatelo!» fu la voce udita all’interno della nube che avvolse Gesù, Mosè, … Continua a leggere

I Domenica di Quaresima (C) Fino al momento fissato

I domenica di Quaresima Dt 26,4-10; Sal 91 (90); Rm 10,8-13; Lc 4,1-13 Fino al momento fissato Luca (a differenza di Matteo 1,1-17) inserisce la genealogia di Gesù tra il battesimo al Giordano e le tentazioni nel deserto (Lc 3,23-38). In lui il succedersi delle generazioni è ascendente: si inizia con Gesù figlio di Giuseppe e si termina con «Adamo, … Continua a leggere

VIII Domenica del tempo ordinario (C) La trave nell’occhio

VIII domenica tempo ordinario Sir 27,5-8; Sal 92 (91); 1Cor 15,54-58; Lc 6,39-45. La trave nell’occhio Il passo del Vangelo di Luca (6,39-42) letto questa domenica continua ad essere rivolto a coloro che stanno ascoltando Gesù che insegna «in un luogo pianeggiante» (Lc 6,17). È vero, cessa il «voi» (Lc 6,27) e subentra un «loro» (Lc 6, 39); il coinvolgimento … Continua a leggere

VI DOMENICA (C) Alzàti gli occhi verso i suoi discepoli

VI domenica del tempo ordinario Ger 17,5-8; 1Cor 15,12.16-20; Lc 6,17.20-26 Alzàti gli occhi verso i suoi discepoli È tipico di Luca presentare gli atti prima delle parole che ne svelano il senso. La comprensione di quanto è avvenuto ha luogo in un secondo momento (cf. Lc 24,19; At 1,1; 10,39). Le beatitudini poste da Matteo all’inizio dell’attività pubblica di … Continua a leggere

V Domenica del Tempo ordinario (C) Pescatori di uomini

Quinta domenica del tempo ordinario Is 6,1-2.3-8; Sal 138(137); 1 Cor 15, 1-11; Lc 5,1-11 Pescatori di uomini Luca, rispetto agli altri due Sinottici, ritarda la chiamata dei primi quattro discepoli. Per lui non è un atto iniziale come lo fu per Marco (1,16-20) e per Matteo (4,18-22). Con un’anticipazione poco persuasiva parla, per esempio, della guarigione della suocera di … Continua a leggere

IV Domenica del Tempo ordinario (C) Da Nazaret a Cafarnao

IV domenica del tempo ordinario Ger 1,4-5.17-19; Sal 71 (70); 1Cor 12,31-13,13; Lc 4,21-30 Da Nazaret a Cafarnao Il quarto capitolo del Vangelo di Luca è contraddistinto dalla presenza di due note contrastanti. La prima è la lunga «nota tenuta» costituita dal riferimento al settimo giorno. Di sabato Gesù entra nella sinagoga di Nazaret (Lc 4,16), insegna a Cafarnao (4,31), … Continua a leggere

III Domenica del Tempo ordinario (C) Oggi, se acoltaste la sua voce

Terza domenica del tempo ordinario Ne 8,2-4.5-6.8-10; Sal 19 (18); 1 Cor 12,12-30; Lc 1,1-4; 4,14-21. Oggi, se ascoltaste la sua voce La liturgia di questa domenica, in virtù di un salto di tre capitoli, ci pone di fronte a un doppio inizio: il primo è il Vangelo di Luca inteso come libro (Lc 1,1-4), il secondo è l’evangelo compreso … Continua a leggere

II Domenica del Tempo ordinario (C) I giorni e l’ora

Domenica II del tempo ordinario Is 62,1-5; Sal 96 (95); 1 Cor 12,4-11; Gv 2,1-11 I giorni e l’ora La versione liturgica del Vangelo di questa domenica inizia con: «in quel tempo». Si tratta di una espressione non certo ignota al lessico evangelico (cf. per es. Mt 11,25; 12,1; 14,1). Essa non ha nulla da spartire con il detto latino … Continua a leggere

Battesimo del Signore (C) Gesù stava in preghiera

Battesimo del Signore Is 40,1-5.9-11; Sal 104 (103); Tt 2,11-14; 3,4-7; Lc 3,15-16. 21-22 Gesù stava in preghiera «Ed ecco tutto il popolo veniva battezzato» (Lc 3, 21); espressione enfatica, se presa alla lettera, ma qualificante se volta ad affermare una solidarietà, dentro la quale si manifestò la peculiarità di una missione: «e Gesù, ricevuto anche lui il battesimo, stava … Continua a leggere