Pensiero 628. Giorno della memoria

Pensiero 628 Giorno della memoria «Legge 20 luglio 2000, n. 211 – Istituzione del “Giorno della Memoria” in ricordo dello sterminio e delle persecuzioni del popolo ebraico e dei deportati militari e politici italiani nei campi nazisti. Art. 1 1. La Repubblica italiana riconosce il giorno 27 gennaio, data dell’abbattimento dei cancelli di Auschwitz, “Giorno della Memoria”, al fine di … Continua a leggere

Da Natale all’Epifania secondo il Ghirlandaio

Pensiero n. 627 Da Natale all’Epifania secondo il Ghirlandaio Lo Spedale degli Innocenti fu per secoli una delle grandi istituzioni fiorentine. Nel 1294 il Comune di Firenze affidò la tutela dei bambini abbandonati all’Arte della seta. Quest’ultima, divenuta ricca e potente, volle, all’inizio del XV secolo, un ospedale che accogliesse «sub titulo Sanctae Mariae degli Innocenti» i fanciulli «qui vulgo … Continua a leggere

Le fiammelle accese (Pensiero n. 626)

Pensiero 626 Le fiammelle accese (1) Tra i molti segni di gioia e di festa individuati dalle culture uno dei più universali è l’accendere luci. Rischiarare le tenebre, sconfiggere la penombra, squarciare il buio, sono atti che riproducono, in piccolo, l’originaria vittoria della luce sull’oscurità degli abissi primordiali. Quando irrompe il chiarore la vita fluisce. Anche il Natale è preparato … Continua a leggere

La democrazia cristiana illiberale di Victor Orbàn

Pensiero n. 625 Premessa. Su sollecitazione di qualche amico riproduco parte del mio intervento svolto a Firenze il 29 novembre scorso nell’ambito della giornata di studi «Fede e politica. Le ragioni di un incontro» promossa dalla Associazione «Piero Guicciardini». Nella numerazione del «Pensiero» ho tolto la precisazione «della settimana» perché non garantisco questo tipo di periodicità. La democrazia cristiana illiberale … Continua a leggere

XXIV Domenica del tempo ordinario(C)Una regalità di sottomissione

Premessa. Questo commento chiude il ciclo triennale che ho scritto per il sito della rivista «Il Regno»; dalla prossima settimana il compito sarà affidato, in quella sede, alle suore clarisse cappuccine della comunità di Fiera di Primiero (TN). Ma cosa avverrà in questa sede? Antonio Martino ha dichiarato la propria disponibilità a continuare a coordinare e curare il blog. I … Continua a leggere

XXXIII Domenica del tempo ordinario (C)Neppure un capello

Domenica XXXIII del tempo ordinario Ml 3,19-20; Sal 98(97) 2Ts 3,7-12; Lc 21,5-19 Neppure un capello Luca (al pari di Marco 12, 41-44) colloca il discorso in cui Gesù intreccia la fine del tempio di Gerusalemme con quella del mondo (Lc 21, 5-36) subito dopo il breve brano dedicato all’obolo della vedova (Lc 21,1-4). L’aggancio immediato è costituito dal fatto … Continua a leggere

XXXII Domenica del tempo ordinario_Figli della resurrezione

Domenica XXXII del tempo ordinario 2Mac 7,1-2.9-14; Sal 17 (16); 2Ts 2,16-3,5; Lc 20,27-38 Figli della resurrezione «Se infatti i morti non risorgono, neanche Cristo è risorto; ma se Cristo non è risorto, vana è la vostra fede» (1Cor 15, 16-17). Così Paolo. Queste parole sono la conclusione di un ragionamento iniziato, pochi versetti prima, con una domanda: «Ora, se … Continua a leggere

XXXI Domenica del tempo ordinario(C)_Il vedere e l’udire

Domenica XXXI del tempo ordinario Sap 11,2-12,2; Sal 145 (144); 2Ts 1,11-,2; Lc 19,1-10 Il vedere e l’udire L’udito e la vista (e solo in parte l’olfatto) sono i sensi che ci collegano a quanto è distante da noi; il tatto e il gusto da parte loro esigono invece la vicinanza. La scena che chiude il diciottesimo capitolo di Luca … Continua a leggere

Tutti i Santi 2019

Tutti i Santi Ap 7,2-4.9-14; Sal 24(23); 1Gv 3,1-3; Mt 5,1-12 Un ponte fra cielo e terra Nella solennità di Tutti i Santi, la Chiesa proclama il vangelo delle Beatitudini. Il messaggio è limpido: i santi sono coloro che hanno vissuto e vivono le Beatitudini. Esse costituiscono un ponte tra cielo e terra. Una sola parola compare per due volte … Continua a leggere

XXX Domenica del tempo ordinario _ Si batteva il petto

XXX domenica del tempo ordinario Sir 35,15-17.20-22; Sal 34 (33); 2Tm 4,6-8.16-16; Lc 18,9-14 Si batteva il petto Le parabole evangeliche sono, per la maggior parte delle volte, prese dalla vita quotidiana o, al più, come quella di domenica scorsa (la vedova che chiede giustizia, Lc 18, 1-8), da alcune circostanze particolari dell’esistenza collettiva. Il fatto che una parabola prenda … Continua a leggere