XXXI Domenica del tempo ordinario(C)_Il vedere e l’udire

Domenica XXXI del tempo ordinario Sap 11,2-12,2; Sal 145 (144); 2Ts 1,11-,2; Lc 19,1-10 Il vedere e l’udire L’udito e la vista (e solo in parte l’olfatto) sono i sensi che ci collegano a quanto è distante da noi; il tatto e il gusto da parte loro esigono invece la vicinanza. La scena che chiude il diciottesimo capitolo di Luca … Continua a leggere

VI Domenica di Pasqua (C)La pace è il Paraclito

VI Domenica di Pasqua At 15,1-2.22-29; Sal 66 (65); Ap 21,10-14.22-23; Gv 14,23-29 La pace è il Paràclito Nel suo dramma teatrale Assassinio della cattedrale T. S. Eliot fa predicare Thomas Beckett in un momento nel quale il vescovo sapeva già di essere prossimo a venir ucciso. Vi si legge: «Riflettete come parlò della Pace Nostro Signore stesso. Egli disse … Continua a leggere

IV Domenica di Pasqua (C) L’opera che dà testimonianza

IV Domenica di Pasqua At 13,14.43-52; Sal 100 (99); Ap 7,9.14-17; Gv 10,27-30 L’opera che dà testimonianza Il Vangelo di questa domenica è molto breve. Si chiude con un detto privato del suo contesto. Allargare un poco lo sguardo non è allora fuori luogo. Il brano proviene da una scena ambientata nel corso della festa che ricorda la Dedicazione del … Continua a leggere

Lucrezia Borgia a cinquecento anni dalla morte

Festival Francescano Tracce di Bellezza Domenica 5 maggio 2019, ore 18,30 Ferrara, Loggiato del Castello Estense «Che la canzone di voi si possa cantare» Lucrezia Borgia a cinquecento anni dalla morte   Testo di Piero Stefani Lucrezia, Luisa Cattaneo Voce maschile, Fabio Mangolini Interventi musicali: Coro da camera Euphonè direttrice, Silvia Marcolongo Tutti conoscono il nome di Lucrezia Borgia, il … Continua a leggere

“Gli uni e gli altri”: La ricerca teologica di Piero Stefani

«Gli uni e gli altri»: la ricerca teologica di Piero Stefani di: Redazione Sefer Noi di Sefer siamo legati da un’amicizia multidecennale con Piero Stefani, che è stato nel tempo e a un tempo condiscepolo e maestro, collaboratore e fedele lettore, compagno di viaggio sempre disponibile all’ascolto e all’intervento. Da sempre coinvolto nel dialogo cristiano-ebraico, Stefani è biblista di vaglia, … Continua a leggere

V Domenica di Quaresima (C) La pietra e la scritta

V domenica di Quaresima Is 43,16; Sal 126 (125); Fil 3,8-14; Gv 8,1-11 La pietra e la scritta La scena del confronto fra Gesù e gli scribi e i farisei a proposito della donna adultera è un masso erratico all’interno del Vangelo di Giovanni (8,1-11). Lo è dal punto di vista filologico (manca nei manoscritti più antichi), lo è per … Continua a leggere

III Domenica di Quaresima (C) Ancora per quest’anno

III Domenica di Quaresima Es 3,1-8.13-15; Sal 103 (102); 1Cor 10,1-6-10-12; Lc 13,1-9 Ancora per quest’anno Gesù rimprovera la propria generazione; essa sa distinguere i segni metrologici che preannunciano l’arrivo della pioggia o del caldo ma è incapace di valutare «questo tempo (kairòs)» (Lc 12,54-56). Il «tempo opportuno» a cui allude Gesù è quello nel corso del quale occorre produrre … Continua a leggere

VII Domenica del Tempo ordinario (C) Siate misericordiosi

Domenica VII del tempo ordinario 1Sam 26,2.7-9.12-13.22-23; Sal 103 (102); 1Cor 15,45-49; Lc 6,27-38 Siate misericordiosi «Siate misericordiosi (oiktìrmones), come è misericordioso (oiktirmon) il Padre vostro. Non giudicate e non sarete giudicati; non condannate e non sarete condannati, perdonate e vi sarà perdonato; date e vi sarà dato: una misura buona, pigiata, colma e traboccante vi sarà versata in grembo» … Continua a leggere

X Domenica (B) Dal ragionamento alla fede

X domenica del tempo ordinario Gen 3,9-15; Sal 130 (129); 2Cor 4,12-5,1; Mc 3,20-25 Dal ragionamento alla fede Uno degli aspetti più insoliti del (per tanti versi sconcertante) vangelo odierno è il ricorso da parte di Gesù al ragionamento applicato a un ambito, quello della possessione demoniaca, che si colloca al di fuori della logica razionale. La dialettica impiegata in … Continua a leggere