31 maggio 2018 Incontro-Tavola Rotonda al liceo Ariosto di Ferrara

Teatro Nucleo e Istituto Gramsci in collaborazione con Istituto Liceo Ariosto di Ferrara, Comune di Ferrara – Assessorati alla Cultura e ai Servizi Sociali, Casa Circondariale “C. Satta” di Ferrara, Provveditorato Regionale Amministrazione Penitenziaria, Teatro Comunale “Claudio Abbado” di Ferrara, Coordinamento Regionale Teatro Carcere- Regione Emilia Romagna presentano

Stanze del Teatro carcere 2018 – seconda fase: Ferrara – LICEO ARIOSTO

31-maggio 2018

Incontro-tavola rotonda per riflettere su quanto è stato realizzato e sulle prospettive del Coordinamento, ed evento moltiplicatore per conoscere i prodotti del progetto “Arte di leggere: il teatro nell’alfabetizzazione in carcere 2015-2018” del programma Erasmus+, coordinato dal Teatro Nucleo.
Dieci anni fa avveniva il Forum ferrarese sul teatro carcere in Emilia Romagna, che riunì per la prima volta i teatri, le autorità di Giustizia, gli Enti pubblici e del Volontariato interessati e l’Università di Bologna. Qui nacque l’associazione Coordinamento Regionale Teatro Carcere ER, che conobbe un veloce e fortunato sviluppo, organizzando attività di produzione promozione e studio ed editando la rivista Quaderni del Teatro Carcere, unica pubblicazione specifica riconosciuta.
Ore 10 Saluti: Mara Salvi Liceo Ariosto; Chiara Sapigni Assessore Comune di Ferrara Relazione introduttiva: Horacio Czertok Teatro Nucleo Coordina Roberto Cassoli Istituto Gramsci Comunicazioni: Tavola rotonda con Paolo Billi, Sabina Spezzoli, Stefano Te, Eugenio Sideri, Horacio Czertok, responsabili delle attività teatrali nelle carceri di Bologna, Castelfranco Emilia, Ferrara, Forlì, Ravenna, Modena.

Breve sospensione dei lavori
Ripresa
Gherardo Colombo Presidente Cassa delle ammende – Ministero della Giustizia, dialoga con Stefania Carnevale garante dei detenuti di Ferrara- docente della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Ferrara

31 maggio 2018 Incontro-Tavola Rotonda al liceo Ariosto di Ferraraultima modifica: 2018-05-25T16:04:36+02:00da piero-stefani
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *