Istituto Gramsci e Istocon di Ferrara – Programma mese di Gennaio 2016

BENI COMUNI -CALVINO

  1. Lunedì 11 gennaio ore 17 Biblioteca AriosteaViaggio nella Comunità dei Saperi – Istruzione e Democrazia
    Le parole per questo millennio
    BENI COMUNI
    Conferenza di Barbara Diolaiti
    Introduce Nicola Alessandrini

    I beni comuni sono l’insieme delle risorse, materiali e immateriali, che costituiscono un  patrimonio collettivo dell’umanità e in quanto tali dovrebbero costituire area di apprendimento nelle scuole. Si tratta di risorse che non presentano o non dovrebbero presentare restrizioni nell’accesso e sono indispensabili alla sopravvivenza umana. In quanto risorse collettive, tutte le specie dovrebbero esercitare un uguale diritto su di esse e rappresentano uno dei fondamenti del benessere e della ricchezza reale. L’attuale utilizzo dei beni comuni nel mondo pone la necessità di una riflessione sul rapporto tra democrazia, libertà e comunità e sui conflitti che attorno ad essi, alla loro appropriazione e al loro governo, si realizzano quotidianamente nel mondo.

    A cura di Istituto Gramsci di Ferrara e istituto di Storia Contemporanea di Ferrara

  2. Venerdì 15 gennaio ore 17 Biblioteca AriosteaLe parole della democrazia Presentazione del ciclo di incontri
    Saluto di Tiziano Tagliani, sindaco di Ferrara
    Presentazione del programma a cura di Fiorenzo Baratelli
    Il teatro della democrazia” – Letture a cura di Piero Stefani
    Presiede Anna Quarzi

    Il ciclo di quest’anno riprende il tema della democrazia declinandolo attraverso  tredici parole chiave che costituiscono un vero e proprio vocabolario democratico: legami, beni comuni, fiscalità, legalità, speranza, burocrazia, pazienza, solidarietà, dignità, informazione, civismo, politica, responsabilità. La giornata di apertura sarà dedicata alla presentazione del programma e al consueto ‘teatro della democrazia’ creato da Piero Stefani (curatore dei testi) e recitato insieme con altri protagonisti del pomeriggio.

    A cura di Istituto Gramsci di Ferrara e Istituto di Storia Contemporanea di Ferrara

     

  3. Lunedì 18 gennaio ore 17 Viaggio nella Comunità dei Saperi – Istruzione e Democrazia
    Le parole di Italo Calvino
    Conferenza di Daniela Cappagli
    introduce Roberto Cassoli

    Siamo nel 2015, in quel ‘prossimo millennio’ per il quale Italo Calvino ha scritto le proposte che sono espresse nel libro ‘Lezioni Americane’. Leggerezza, rapidità, visibilità, molteplicità, esattezza costituiscono la sintesi di questa opera, anzi della sua poetica di scrittore e intellettuale. Costituiscono anche il tracciato del percorso di lettura dei suoi scritti più significativi per la scuola,  per i giovani e non solo. L’attualità di Calvino consiste nell’esserci sempre un nuovo Calvino, un nuovo scrittore dietro quello che si ritiene di conoscere. ‘Lo scoiattolo della penna’, come lo chiamò Cesare Pavese, sa sempre sorprenderci.

    A cura di Istituto Gramsci di Ferrara e istituto di Storia Contemporanea di Ferrara

  4. Martedì 19 gennaio Sala della Musica ore 17

    Si terrà il primo dei nostri tradizionali incontri annui sui temi che riguardano lo svolgimento dell’attuale papato sul tema: “Dove va la Chiesa di papa Francesco?”

    Dialogheranno Massimo Fagioli e Piero Stefani.

    Istituto Gramsci

     

  5. Venerdì 29 gennaio ore 17 Biblioteca AriosteaElogio della democrazia: ragioni e passioni   Conferenza di REMO BODEI

    L’inizio del ciclo “Le parole della democrazia” è affidato a Remo Bodei che terrà una lectio magistralis sul tema: “Elogio della democrazia: ragioni e passioni”.  Remo Bodei è uno dei più importanti filosofi europei. E’ il creatore  e il direttore scientifico del Festival della Filosofia di Modena.  E’ autore di libri e saggi tradotti in tutto il mondo. Vogliamo segnalare in particolare il trittico composto da tre testi fondamentali per capire l’itinerario dell’emergere della società degli individui nel tempo della modernità e della democrazia:  “Scomposizioni. Forme dell’individuo moderno” (Einaudi);  “Geometria delle passioni. Paura, speranza, felicità: filosofia e uso politico” (Feltrinelli);  “Destini personali. L’età della colonizzazione delle coscienze” (Feltrinelli). E’ professore di filosofia alla University of California, Los Angeles, dopo aver insegnato a lungo alla Scuola Normale Superiore di Pisa. Tutta la sua vasta e rigorosa opera è all’insegna della definizione che Hegel dava della filosofia: “il proprio tempo appreso mediante il pensiero”.

    A cura di Istituto Gramsci di Ferrara e Istituto di Storia Contemporanea di Ferrara

Istituto Gramsci e Istocon di Ferrara – Programma mese di Gennaio 2016ultima modifica: 2015-12-29T21:50:00+01:00da piero-stefani
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *