Presentazione del libro ” La Terra è la mia preghiera” Vita di Gino Girolomoni – Padre del biologico

Girobio, via Terranuova 13, Ferrara

GIROBIO 

Sabato 28 novembre 2015, ore 17,30

Presentazione del libro

La Terra è la mia preghiera
Vita di Gino Girolomoni, padre del biologico

Prefazione di Vandana Shiva

 GIROLOMONI

                   intervengono:

        Giovanni Girolomoni

            e Piero Stefani

 

“Mi considero un poeta religioso e politico, una categoria pericolosa: quegli uomini che, se individuano un obiettivo, fanno un gran casino e coinvolgono tutti quelli che avvicinano per raggiungere il sogno”. Quello di Gino Girolomoni (1946-2012), contadino e mistico, marito e “monaco”, è stato ritornare alla terra, rivivere l’affetto per il lavoro agricolo come contatto vivo e vivificante con il creato. Grazie a tale passione, scaturita da un cristianesimo radicale, Girolomoni ha costruito un’esistenza intessuta di opere e incontri: la rinascita di un monastero abbandonato, Montebello, ancor oggi luogo di spirito e silenzio per tanti e tante in ricerca: “Alce Nero” (oggi “Girolomoni”), la prima cooperativa agricola biologica in Italia; i dialoghi con gli amici Guido Ceronetti, Massimo Cacciari, Sergio Quinzio, Vittorio e Rosanna Messori. E, in tempi più recenti, la lotta contro gli Ogm, “la prova vivente che esiste il diavolo”. Ermanno Olmi definisce “sacrale” la missione di impegno civile ed ecologico di Girolomoni.

L’autore Massimo Orlandi ci guida nella conoscenza di un autentico profeta del nostro tempo, capace di ritornare alla terra per trovare il Cielo. Un uomo che chiedeva ai suoi sodali “di smettere di esistere per cominciare a vivere”. E che nel cuore portava una certezza antica: “Vedi, amico, il grano è come Gesù Cristo. Non ti tradisce mai”.

.Al termine degustazione prodotti Girolomoni

 

Presentazione del libro ” La Terra è la mia preghiera” Vita di Gino Girolomoni – Padre del biologicoultima modifica: 2015-11-20T18:40:53+01:00da piero-stefani
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *